il Diritto Marittimo

II - 2019

back

 DOTTRINA 

GIORGIO BERLINGIERI – Arrest of ships in the International Conventions, in Italian Law and in Spanish Law
ABSTRACT
Lo studio del sequestro di nave in ambito uniforme è relativamente recente:
l’istituto inizia infatti ad essere esaminato dopo l’approvazione della Convenzione
di Bruxelles del 1926 su privilegi marittimi e le ipoteche, ritenendosi collegato con i
diritti di garanzia sulla nave.
La materia del sequestro di nave è considerata sia in diritto italiano che in diritto
spagnolo, ripercorrendo l’entrata in vigore della Convenzione di Bruxelles del 1952
nei rispettivi ordinamenti.
La normativa è analizzata in diritto italiano, e quindi in diritto spagnolo, con
riferimento alla Convenzione del 1993 e alle disposizioni contenute nella legge
14/2014 sulla navigazione marittima.
The initiatives to unify the law on arrest of ships are rather recent: it started to be
studied only after the approval of the 1926 Brussels Convention on maritime liens and
hypothecs. In fact it was considered that arrest of ships was closely linked with secured
claims.
Arrest of ship is considered either in Italian and in Spanish law, with a review of
the implementation of the 1952 Brussels Convention in respective domestic legislations.
Italian law on arrest of ships is examined, as well as the relating Spanish law with
reference to the 1993 Geneva Convention and to the provisions in Law 14/2014 on
maritime navigation.
STEFANO DOMINELLI – L’assicurazione sui container: problemi e prospettive di diritto internazionale privato e processuale uniforme
ABSTRACT
La mancata inclusione dei contratti di assicurazione containers nell’ambito dei
“grandi rischi” non sembra essere un elemento di per sé stesso sufficiente per
concludere in questo senso. una simile inclusione potrebbe al contrario essere
favorita dalla CGue in applicazione dei principi degli strumenti normativi che di
volta in volta sono venuti in rilievo e che, seppur in altri contesti, sono già stati
oggetto di diffuse analisi. Pare anche vero che una simile inclusione potrebbe essere
favorita da una modifica legislativa degli atti normativi, benché non sembri possibile
prevedere con certezza se, quando e come il legislatore dell’unione intenda
procedere per sciogliere un dubbio interpretativo non irrilevante per la prassi del
commercio internazionale.
The non-inclusion of containers insurance coverage within the notion of “large
risk” insurance contracts does not seem, alone take, a sufficient element to exclude their
inclusion. On the contrary, the opposite solution could be favoured by the Court of
Justice of the European Union in light of the founding PIL principles that, although in
other contexts, have already been widely analysed. The inclusion of such contracts
within the class of “large risk” insurance contracts could also be favoured by the EU lawgiver,
even though it does not seem possible to determine as of today what
methodologies will be employed to that end if the Institutions decide to take action to
solve an interpretative problem that is particularly relevant to the practice of
international commerce.
ELISA RUOZZI – La Convenzione sullo status giuridico del Mar Caspio: un nuovo strumento pattizio per la riaffermazione della teoria del mare chiuso?
ABSTRACT
La firma, il 12 agosto 2018, della Convenzione sullo status giuridico del mar
Caspio segna una profonda evoluzione nei rapporti fra gli Stati che si affacciano su
quello che viene definito “il più grande lago del pianeta”. Pur mutuando alcuni classici
istituti del diritto internazionale del mare, la Convenzione trae diretta ispirazione
dalla teoria sovietica del mare chiuso, la cui implicazione principale consisteva nella
creazione di uno spazio fondamentalmente isolato dagli Stati diversi da quelli rivieraschi.
Scopo dell’articolo è quello di illustrare il contenuto del nuovo accordo, dimostrando
come esso dia vita ad un regime derogatorio rispetto a quello stabilito
dalla Convenzione di montego Bay, soprattutto in relazione ad alcuni diritti e libertà
tesi a garantire all’intera Comunità internazionale il godimento dello spazio e delle
risorse naturali del mare.
The conclusion, on the 12th of August 2018, of the Convention on the legal status
of the Caspian Sea marks a landmark evolution in the relationships between the
riparian States of what has been defined as “the largest lake in the world”. Despite the
adoption of some classical institutions of the international law of the sea, the
Convention draws directly from the “closed sea” theory, rooted in the Soviet doctrine,
whose main implication consists in the creation of a space that is basically isolated from
States other than the riparian ones. The article will illlustrate the content of the new
agreement, arguing that it gives birth to a regime which is derogatory compared to the
one established by the Montego Bay Convention, especially in relation to some rights
and freedoms aimed at guaranteeing to the whole international community the
enjoyment of marine spaces and natural resources.

NOTE E OSSERVAZIONI A SENTENZA

ANGELO BOGLIONE – Osservazioni in tema di assicurazione Marittima Merci e di Clausola “All Risks”
TIZIANO BUSSANI – L'individuazione del forum destinatae solutionis nei contratti di trasporto. La Corte estende al trasporto multimodale di merci la giurisprudenza Rehder, relativa al trasporto aereo di persone: è quindi possibile ricostruire una disciplina generale del forum destinatae solutionis per i contratti di trasporto?
VALENTINA DI GREGORIO – Danno al pilota di un rimorchiatore e interruzione del nesso causale
LEONIDA GIUNTA – Non sussiste una responsabilità del mediatore marittimo per la mancata esecuzione del contratto ove dichiari la puntualità nei pagamenti dell’armatore coinvolto
CINZIA INGRATOCI – Trasporto ferroviario e tutela del consumatore
FRANCESCA PELLEGRINO – L’applicazione della narrow channel rule in caso di collisione tra navi
GIORGIO RIGHETTI – Costi minimi. Nuovi spunti di riflessioni dalla Corte Costituzionale
GIULIA SINDONI – La tutela del passeggero-consumatore in caso di cancellazione del volo
STEFANO TRANCOSSI – La sentenza 118/2018 della Corte costituzionale: tra tutela della concorrenza e conflitti di competenza in materia di concessioni demaniali marittime
MATTEO TURCI – Appunti in tema di diritti del mittente e del destinatario verso il vettore di cose
EMILIA VERMIGLIO – Ancora in materia di soccorso in mare: tra normativa internazionale, adempimento del dovere e stato di necessità

GIURISPRUDENZA DELL'UNIONE EUROPEA

GIURISDIZIONE – Art. 5.1.b) Regolamento (CE) n. 44/2001 – Contratto di trasporto di merci tra due Stati membri – Luogo di prestazione dei servizi. Corte di giustizia UE, Sez. III, 11 luglio 2018 (con nota di T. BUSSANI)

GIURISPRUDENZA ITALIANA

CODICE DI CONSUMO – Competenza territoriale.
CODICE DI CONSUMO – Servizio pubblico – Applicabilità. Trib. Firenze 23 marzo 2017 (con nota di C. INGRATOCI)
DEMANIO – Concessioni balneari – Legge Regione Abruzzo n. 30/2017 – Tutela dell’affidamento dei titolari di concessioni – Contrasto con art. 117 Cost. Corte Cost. 7 giugno 2018, n. 118 (con nota di S. TRANCOSSI)
DIRITTO INTERNAZIONALE MARITTIMO, DEI DIRITTI UMANI E DEI RIFUGIATI – Soccorso, tutela e salvaguardia della condizione giuridica dei migranti – operazioni di salvataggio a favore di imbarcazioni in difficoltà – obblighi degli Stati.
DIRITTO INTERNAZIONALE MARITTIMO, DEI DIRITTI UMANI E DEI RIFUGIATI – Soccorso, tutela e salvaguardia della condizione giuridica dei migranti – operazioni di salvataggio a favore di imbarcazioni in difficoltà – Nozione di place of safety.
DIRITTO INTERNAZIONALE MARITTIMO, DEI DIRITTI UMANI E DEI RIFUGIATI – Soccorso, tutela e salvaguardia della condizione giuridica dei migranti – operazioni di salvataggio a favore di imbarcazioni in difficoltà – Stato di necessità. Proc. Repub. Trib. Palermo 13 giugno 2018, proc. n. 9039/17 R.G.N.R. (con nota di E. VERMIGLIO)
GIURISDIZIONE – Clausola di deroga in polizza di carico – Efficacia a favore del destinatario nei confronti del raccomandatario del vettore . Cass., Sez. III, 29 gennaio 2019, n. 2331
MEDIATORE – Obblighi informativi – responsabilità - fattispecie – insussistenza. App. Genova 17 gennaio 2018 (con nota di L. GIUNTA)
NAVIGAZIONE – Sinistro marittimo – Evento straordinario – Definizioni.
NAVIGAZIONE – Verificazione di evento straordinario – Efficacia probatoria.
NAVIGAZIONE – Giornale nautico – Efficacia probatoria. Cass, Sez. III, 28 giugno 2018, n. 17015 (con nota di V. DI GREGORIO)
PILOTA – Infortunio – art. 2087 cod. civ. – Non è applicabile.
PILOTA – Infortunio – Regole di causalità – Condotta della vittima - Rilevanza. Cass., Sez. III, 28 giugno 2018, n. 17015
TRASPORTO AEREO – art. 23 regolamento (CE) n. 1008/2008 – Nozione di “supplemento opzionale” – Rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia. Cons. di Stato, Sez. VI, 31 dicembre 2018, n. 07299
TRASPORTO AEREO – Pratiche commerciali scorrette – art. 20.2 Cod. Consumo – Cancellazione di un gran numero di voli.
TRASPORTO AEREO – Pratiche commerciali scorrette – art. 22 Cod. Consumo – informazioni incomplete in merito ai diritti dei consumatori in caso di cancellazione dei voli.
TRASPORTO AEREO – Pratiche commerciali scorrette – Criteri di determinazione della sanzione. Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato 29 maggio 2018 (con nota di G. SINDONI)
TRASPORTO FERROVIARIO – Ritardo – Diritti del passeggero. Trib. Firenze 23 marzo 2017 (con nota di C. INGRATOCI)
TRASPORTO MARITTIMO – Contratto di servizi terminalistici – Responsabilità del terminalista – Prova liberatoria.
TRASPORTO MARITTIMO – Himalaya Clause – Non rileva nei rapporti tra vettore e terminalista.
TRASPORTO MARITTIMO – Obblighi del vettore nei confronti del terminalista – Buona fede ex art. 1176 cod. civ. Trib. Genova 18 maggio 2018
TRASPORTO TERRESTRE – “Costi minimi” di cui all’art. 83-bis del D.L. n. 112/2008 (convertito in legge n. 133/2008) – Contrasto con art. 41 Cost. – Non sussiste.
TRASPORTO TERRESTRE – “Costi minimi” di cui all’art. 83-bis del D.L. n. 113/2008 (convertito in legge n. 133/2008) – Contrasto con art. 3 Cost. – Non sussiste. Corte Cost. 2 marzo 2018, n. 47 (con nota di G.RIGHETTI)
TRASPORTO TERRESTRE – Perdita della merce – legittimazione attiva del mittente – onere della prova. Cass., Sez. VI, 12 gennaio 2018, n. 702 (con nota di M. TURCI)
TRASPORTO TERRESTRE – Pagamento del corrispettivo – azione nei confronti del destinatario – Competenza. Giudice di Pace Napoli Nord 2 maggio 2019

GIURISPRUDENZA INGLESE

ARBITRATO – Clausola arbitrale in charterparty – Scambio di corrispondenza con determinazione delle somme dovute – Competenza arbitrale. QBD – Comm. Court 12 dicembre 2018
ASSICURAZIONE MERCI – Condizioni all risks – interpretazione - rischi diversi dalla perdita materiale - esclusione. QBD – Comm. Court 23 aprile 2018 (con nota di A. BOGLIONE)
GIURISDIZIONE – art. 25 Regolamento (UE) n. 1215/2012 – Requisiti formali – Contratto concluso mediante comportamenti concludenti. QBD – Comm. Court 16 aprile 2019
SPEDIZIONE – Crediti dello spedizioniere – Compensazione con crediti del committente per danni – ammissibilità. QBD – Comm. Court 19 febbraio 2019
TRASPORTO MARITTIMO – art. IV.2.b) Hague-Visby Rules – incendio – atto doloso dell’equipaggio (barratry). UK Court of Appeal 14 marzo 2019
URTO DI NAVI – Rule 9 COLREG – Prevalenza sulle Rules 15-17.
URTO DI NAVI – Ripartizione di responsabilità – Criteri. UK Court of Appeal 5 ottobre 2018 (con nota di F. PELLEGRINO)

GIURISPRUDENZA SPAGNOLA

GIURISDIZIONE – Art. 23 regolamento (CE) n. 44/2001 – Clausola di proroga della giurisdizione in polizza di carico – Condizioni generali del vettore - Validità. Aud. Prov. Cadiz 8 gennaio 2019


NOTIZIARIO

L’introduzione della nuova clausola BIMCO in materia di “Cyber security”
Il contratto relativo a “Offshore decommissioning” approvato da BIMCO

RASSEGNA BIBLIOGRAFICA

S.M. CARBONE - F. MUNARI, I porti italiani e l’Europa
A. MASUTTI - F. TOMASELLO, International Regulation of Non-Military Drones