il Diritto Marittimo

I - 2020

back

 

GIORGIO BERLINGIERI – “Il Diritto Marittimo” - 120 anni di dottrina, giurisprudenza e legislazione italiana e straniera

DOTTRINA

SIMONE PITTO - LIVIA ZUPPA – Il difficile bilanciamento tra regole internazionali per il coordinamento delle operazioni di soccorso e rispetto dei diritti dei migranti: riflessioni a partire dai casi “Open Arms” e “Diciotti”
ABSTRACT
L’incidenza dei flussi migratori via mare verso le coste mediterranee è ormai da
diversi anni all’attenzione delle istituzioni europee e degli Stati membri dell’unione. Uno dei possibili profili d’interesse rispetto alla regolazione giuridica di tale fenomeno riguarda la sua possibile rilevanza rispetto alla necessità di garantire che l’attuazione e il coordinamento delle operazioni di soccorso in mare avvenga nel rispetto delle regole internazionali ed in conformità con i diritti fondamentali dei migranti.

L’articolo, ricostruito il quadro normativo rilevante e la giurisprudenza della
Corte europea dei diritti dell’uomo in tema di obblighi di non respingimento in
mare, intende analizzare alcuni recenti e dibattuti casi, mettendo in luce la costante
tensione tra rispetto degli obblighi internazionali sullo svolgimento delle operazioni
di soccorso e tutela dei diritti umani. verrà, infine, analizzato l’impatto di tali casi sul
terreno delle relazioni tra Stati nonché dal punto di vista delle tensioni istituzionali
interne agli ordinamenti nazionali.
Migratory flows by sea to the Mediterranean coasts has captured the attention of
European institutions and Member States for several years. One of the most interest and
controversial topics with respect to the legal regulation of such phenomenon seems to be
its strict connection with the need of ensuring that sea rescue operations are conducted in
compliance with international law provisions, granting at the same time the guarantee of
human rights of immigrants and rescuers.
Hence, the paper having underlined the relevant legal background of international
provisions concerning sea rescue operations as well as the most relevant jurisprudence of
the European Court of Human Rights, aims at analysing different recent and discussed cases with the purpose of underlining the tension between compliance with international rules on rescue operations and protection of human rights. Finally, the above mentioned cases are discussed on the field of their impact on international relations between States as well as in the ground of institutional conflicts within a single legal systems.

BÉATRICE SCHÜTTE – Towards a harmonised European Regime of Civil Liability for Damage arising from Marine Pollution 
ABSTRACT

Uman activities at sea can cause damage not only to the environment itself but also to third parties. liability for marine environmental pollution incidents and damage arising therefrom is only scarcely regulated on eu level. traditional tort law concepts are insufficient and even the determination of an applicable national law by means of the conflict of law rules might fail as the applicability of private law beyond territorial waters is not clear.

International conventions dealing with civil liability focus on ship-source
pollution and the environmental liability Directive which was meant to be the eu’s
legislative reaction to the accidents of the oil tankers Prestige and erika is in fact an
administrative regime rather than a civil liability framework. Given the criticism that
was brought forward against the directive, it is worth examining what an actual
european framework on civil liability could look like and if there are already existing
rules one could build upon. to be considered are the environmental liability
Directive as it is, the Polluter Pays Principle as well as international conventions
addressing marine pollution and liability.

MATTEO TURCI – I diritti dei passeggeri a mobilità ridotta: tutele attuali e prospettive di riforma tra Italia e UE

ABSTRACT
Attraverso l’analisi della normativa italiana, europea ed internazionale in materia
di tutela del passeggero, e di non discriminazione dei disabili e degli anziani, l’articolo
mira a individuare le tutele offerte dall’ordinamento nazionale e sovranazionale
alla particolare figura del passeggero a mobilità ridotta, ponendo in luce i limiti dell’attuale
assetto normativo in materia, come evidenziati dalla pratica del trasporto
passeggeri, ed interrogandosi a proposito delle sue prospettive di riforma, con un’attenzione
particolare alle specifiche necessità richieste dal crescente sviluppo del trasporto
multimodale.
Through the analysis of the Italian, European and international legislation on the
protection of passengers, and non-discrimination of disabled and elderly people, the
article aims at identifying the protections offered by national and supranational law to
the particular figure of the passenger with reduced mobility, highlighting the limitations
of the current regulatory framework, in light of the practice of passenger transport. The
article will, also, question the possible prospects of reform, with particular attention to
the specific needs arising from the increasing development of multimodal transport.

NOTE E OSSERVAZIONI A SENTENZA

SIMONE ARIATTI – Ancora in materia di tassa rifiuti, specchi d’acqua e “posti barca”. Verso una definitiva composizione delle controversie
ANDREA BERGAMINO – Il modello procedimentale a istanza di parte previsto ex lege per l’assentimento a privati di concessioni del demanio portuale e la sua compatibilità con i principi di trasparenza, imparzialità e non discriminazione di derivazione europea

SIMONE CARREA – La prova del contratto nel Regolamento Roma I e gli incerti confini della regola lex fori regit processum
MARCO FERRUGLIO – Libertà di navigazione e contrasto al traffico internazionale di stupefacenti: una recente pronuncia della Corte di Cassazione sui limiti all’esercizio della giurisdizione in alto mare su navi battenti bandiera straniera
LEONIDA GIUNTA – Visioni antitetiche sul privilegio speciale e sul diritto di ritenzione delle merci
ANGELO MERIALDI – L’ancora in agguato sul letto del fiume Delaware. Un caso interessante ed insolito di “safe berth” 
ANNA MONTESANO – La perdita del diritto alla limitazione della responsabilità degli operatori del trasporto aereo alla luce della Convenzione di Montreal
GIORGIA ORSI – Rappresentanti in dogana: la Corte di Cassazione delinea le responsabilità in tema di dazi e sanzioni
ALESSANDRO PAIRE – Attività di ricerca e attività di (mera) prospezione mineraria nel settore energetico: il giudice amministrativo si esprime sul “regolamento di confini”. Alcune fugaci osservazioni di sistema
LUCA PIEMONTESE – Il soggetto incaricato del trasporto risponde direttamente in caso di mancato appuramento del regime di transito
ANDREA ROTTOLI – Le condizioni di non imponibilità ai fini IVA delle cessioni intracomunitarie “franco fabbrica”

GIURISPRUDENZA DELL'UNIONE EUROPEA

TRASPORTO AEREO – Art. 5.3 Regolamento (CE) n. 261/2004 – Nozione di “circostanze eccezionali” – Doveri del vettore aereo. Corte di giustizia UE, Sez. III, 4 aprile 2019

GIURISPRUDENZA ITALIANA

ARMATORE - Limitazione del debito – Spese di rimozione del relitto e bonifica dell’inquinamento – Definizione di cui all’art. 275 cod. nav. – Esclusione. Cass., Sez. III, 30 novembre 2018, n. 30978
ASSICURAZIONE per conto di chi spetta – Danni alla merce durante il trasporto – Legittimazione all’azione contro il vettore. App. Genova 20 settembre 2017
CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA – art. 18 L. 84/1994 – Criteri di valutazione per l’affidamento in concessione di aree portuali. T.A.R. Toscana, Sez. II, 12 novembre 2018, n. 1475 (con nota di A. BERGAMINO)
DIRITTO DEL MARE – Art. 87 UNCLOS – Legittimazione dello Stato di bandiera all’esercizio di poteri coercitivi in acque internazionali.
DIRITTO DEL MARE – Art. 17 Convenzione di Vienna 20 dicembre 1988 – Poteri di intervento di Stati terzi in acque internazionali – Autorizzazione dello Stato di bandiera. Cass., Sez. IV Penale, 28 marzo 2019, n. 13596 (con nota di M. FERRUGLIO)
DOGANA – Art. 201 c.d.c. – Dichiarazione irregolare – Soggetti responsabili.
DOGANA – Art. 201 c.d.c. – Dichiarazione irregolare – Responsabilità dello spedizioniere in rappresentanza diretta – Presupposti. Cass., Sez. Trib., 8 maggio 2019, n. 12141
DOGANA – Art. 203 C.DC. – regime di transito esterno.
DOGANA – Art. 203 C.D.C. – Sottrazione di merci al controllo doganale.
DOGANA – Art. 203 C.D.C. – Obbligazione doganale dello spedizioniere – Nozione di spedizioniere.
DOGANA – art. 203 C.D.C. – Obbligazione doganale dello spedizioniere – Presupposti. Cass., Sez. V, 27 giugno 2019, n. 17238 (con nota di L. PIEMONTESE)
DOGANA – Spedizioniere in rappresentanza indiretta – Responsabilità per dazi e imposte – Presupposti. Cass., Sez. Trib., 4 giugno 2019, n. 15207 (con nota di G. ORSI)
IMPOSTE E TASSE – IVA – Vendita “franco fabbrica” – Obblighi del cedente. Cass., Sez. Trib., 12 febbraio 2019, n. 4045 (con nota di A. ROTTOLI)
IMPOSTE E TASSE – TARSU – Aree demaniali – Potestà impositiva del Comune
IMPOSTE E TASSE – TARSU– Contratto di ormeggio – Irrilevanza. Cass., Sez. V, 16 febbraio 2018, n. 3798 (con nota di S. ARIATTI)
NAVE – Art. 92.2 UNCLOS – Doppia registrazione – Nave priva di nazionalità – Rilevanza ai fini dell’origine preferenziale. Cass., Sez. Trib., 6 giugno 2019, n. 15338
NOLEGGIO – Prova del contratto – Procedura concorsale - Legge regolatrice. Trib. di Milano, Sez. Fall., 28 maggio 2019
PORTI – Pilotaggio – Funzioni – Sicurezza della navigazione.
PORTI – Pilotaggio – Pilotaggio a mezzo VHF – Diniego – Legittimità. T.A.R. Sicilia 17 ottobre 2019
PORTI – Regolamento di disciplina delle attività a terminale marittimo – Atto di normazione secondaria – Decorrenza del termine per l’impugnazione. T.A.R. Lazio 14 ottobre 2019
PRIVILEGI – Diritto di ritenzione ex artt. 2756 e 2761 cod. civ. – Esecuzione forzata – Necessità di titolo esecutivo. Trib. di Piacenza 8 maggio 2018 (con nota di L. GIUNTA)

PRIVILEGI – Privilegio speciale ex art. 2761 cod. civ. – Vendita ex art. 2797 cod. civ. – Titolo esecutivo – Non è necessario.
PRIVILEGI – Privilegio speciale ex art. 2761 cod. civ. – Art 5 Regolamento (CE) 1346/2000 – Liquidazione del bene al di fuori della procedura concorsuale.
PRIVILEGI – Privilegio speciale ex art. 2761 cod. civ. – Detenzione diretta o indiretta. Trib. di Verona 2 maggio 2018
PRIVILEGI – Privilegi speciali sulla nave – Legge applicabile – Mutamento di nazionalità della nave. Trib. di Oristano 21 febbraio 2019
SEQUESTRO DI NAVE – Art. 3.4 Convenzione di Bruxelles 1952 – Nave non di proprietà del debitore – Non necessità di privilegio speciale. Trib. di Savona 24 luglio 2019
SEQUESTRO DI NAVE – Nave non di proprietà del debitore – Necessità di privilegio speciale.
SEQUESTRO DI NAVE – Artt. 9 e 3.4 Convenzione di Bruxelles 1952 – Sequestro di nave non di proprietà del debitore – Limiti di ammissibilità. Trib. di Oristano 21 febbraio 2019
SEQUESTRO DI NAVE – Nave non di proprietà del debitore – Credito nei confronti del bareboat charter - Necessità di privilegio speciale. Trib. di Venezia 17 luglio 2019
SEQUESTRO DI NAVE – Nave non di proprietà del debitore – Credito nei confronti del bareboat charter - Necessità di privilegio speciale. Trib. di Siracusa 16 settembre 2019
SPEDIZIONE – Legge applicabile – Art. 4.1.b) Regolamento (CE) n. 593/2008 – Onere della prova – Applicabilità lex fori.
SPEDIZIONE – Possibilità di conferimento dell’ incarico da parte del compratore.
SPEDIZIONE – Diritto francese – Distinzione tra transitaire e commissionaire de transport.
SPEDIZIONE – Diritto francese – termine di prescrizione applicabile ai crediti del commissionaire de transport per operazioni doganali. Trib. di Genova 22 maggio 2019 (con nota di S. CARREA)
STALLIE E CONTROSTALLIE - Natura delle controstallie – art. 448 cod. nav. – Maturazione del credito giorno per giorno. Trib. di Milano, Sez. Fall., 28 maggio 2019
TRASPORTO AEREO – Art. 45 Convenzione di Montreal 1999 – Responsabilità solidale di vettore contrattuale e vettore di fatto.
TRASPORTO AEREO – art. 31 Convenzione di Montreal 1999 – Perdita parziale – Inapplicabilità.
TRASPORTO AEREO – art. 30.1 Convenzione di Montreal 1999 – Operatore di handling – Preposto del vettore.
TRASPORTO AEREO – art. 22 Convenzione di Montreal 1999 – Limite di responsabilità del vettore.
TRASPORTO AEREO – art. 30.3 Convenzione di Montreal 1999 – Limite di responsabilità dei preposti del vettore. Trib. di Roma 18 ottobre 2018

TRASPORTO FERROVIARIO – Furto della merce – Colpa grave del vettore. App. Roma, Sez. II, 7 novembre 2018, n. 7112 
TRASPORTO MARITTIMO – Rizzaggio inadeguato – Responsabilità del vettore.
TRASPORTO MARITTIMO – Pericolo eccettuato - insussistenza - fattispecie.
TRASPORTO MARITTIMO – Art. V.5.e) Hague-Visby Rules – Consapevolezza del probabile verificarsi del danno – Elementi per la sua determinazione - Interesse del vettore. App. Genova 12 novembre 2018
TRASPORTO PUBBLICO – Gara pubblica – Punteggi numerici di valutazione delle offerte – Adempimento dell’obbligo di motivazione.
TRASPORTO PUBBLICO – Gara pubblica – Valutazione di anomalia delle offerte. Cons. di Stato, Sez. V, 8 marzo 2018 n. 01495 (con nota di A. PAIRE)
VENDITA CIF PORTO DI DESTINAZIONE – Trasferimento dei rischi al destinatario – Quando avviene. App. Genova 20 settembre 2017

GIURISPRUDENZA STATUNITENSE


NOLEGGIO – Nozione di “safe berth”.
NOLEGGIO – Clausola “safe berth” – Responsabilità del charterer – Prescinde dalla diligenza.
NOLEGGIO – Responsabilità extracontrattuale del charterer per la sicurezza dell’ormeggio – Obbligo di diligenza. U.S. Court of Appeals 3rd Circuit 29 marzo 2018 (con nota di A. MERIALDI)
NOLEGGIO – Clausola “safe berth” – Natura di “warranty” – Responsabilità del charterer – Prescinde dalla diligenza. U.S. Supreme Court 30 marzo 2020 


CRONACHE E NOTE

ANNA MASUTTI – Mercato del trasporto aereo e principio di sovranità. Ripercussioni sulla crescita delle compagnie aeree

ABSTRACT
La continua crescita dei servizi di trasporto aereo chiama le compagnie aeree ad affrontare quotidianamente sfide competitive che vedono nell’attuale sistema internazionale basato sugli accordi bilaterali, un freno alla loro crescita. Lo sviluppo del mercato del trasporto aereo si scontra con un quadro normativo internazionale che non è in grado di tenere il passo con la rapida crescita del settore e renderlo davvero globale. tra i maggiori ostacoli che lo caratterizzano vi è senz’altro la clausola di nazionalità e le restrizioni di accesso al mercato che hanno caratterizzato e continuano ad influenzare gli accordi bilaterali per la prestazione dei servizi aerei. il presente intervento esamina le soluzioni attualmente discusse a livello internazionale ed europeo per il superamento della complessa questione.

The continued growth of air transport services leads to competitive challenges for
most traditional airlines. This development of the air transport market inevitably leads
to tackle old unresolved issues due to the international regulatory framework being
unable to keep up with the rapid growth of the sector and make it really global. Among
these, the nationality clause and its market access restrictions have characterised, and
continue to affect, the Air Service Agreements. Considering the current international
air framework regulation it should be examined whether a solution can be found at
international or European level.


ANNA MONTESANO – The Digital Revolution of the Shipping Industry: Electronic Bill of Lading, Blockchain Technology and Smart Contracts

ABSTRACT
The paper will focus on the latest changes of the transport sector due to the
challenge of globalisation and to the advent of the digital age, that have offered new
opportunities to the international maritime business, thus facilitating the
development of more secure and streamlined services and data transactions.
In such a perspective, this study provides an overview of the recent
technological advancements and of the attempts, at the regulatory level, of settingup
a system based on information and communication technologies (iCts) in order
to provide for electronic alternatives regarded as perfectly interchangeable with the
paper transport documents.
Particular attention is focused on the examination of the blockchain technology,
whose influence on the logistics and transportation industry is going to keep growing.
the research analyses the implications of the use of electronic documents and
related to the development of smart contracts in the international trade and their
substantial benefits, both in terms of transaction speed, efficiency and simplicity and
in terms of cost reduction for transportation and logistics companies.